Versione Stampabile

Il caldo: come difendersi

venerdì 24 luglio 2015
Il caldo: come difendersiD’estate il caldo pone l’organismo a maggior rischio di disidratazione.

La disidratazione si verifica quando l’organismo non ha a disposizione la quantita’di liquidi necessaria al suo buon funzionamento.

I nostri stili di vita dovrebbero tenere conto delle forti variazioni a cui il nostro organismo è sottoposto nel periodo estivo, quindi bisognerebbe intervenire modificando l’alimentazione, aumentando l’introduzione di liquidi e utilizzando, quando necessario, integratori adeguati.
Oltre due terzi del nostro organismo sono composti da acqua, senza la quale un uomo morirebbe in pochi giorni.

Se non si beve abbastanza ogni giorno, l’equilibrio elettrolitico dell’organismo si sbilancia e si può andare incontro a disidratazione. Per questo bisogna bere un litro e mezzo di acqua al giorno aumentando questa quantità nei mesi caldi.

Il sudore è un liquido secreto dalle ghiandole sudoripare ed è composto da acqua e sali minerali. La sudorazione consente di rinfrescare il corpo quando fa caldo e mantenere la temperatura corporea in equilibrio. Questo fenomeno è automatico e non lo si può controllare in quanto è innescato dal sistema nervoso autonomo in risposta a particolari situazioni come caldo, nervosismo, rabbia, paura e, naturalmente, aumento dell’attività fisica.

Con un’eccessiva sudorazione si perdono sali minerali, in particolare magnesio e potassio . Occorre porre particolare attenzione alla disidratazione soprattutto per gli anziani in quanto, con l’età, tende a diminuire il senso della sete e questo, associato ad un’eccessiva perdita di liquidi (sudorazione, diuretici, diabete mal controllato, vomito, diarrea) può mettere a rischio la vita.

In estate, durante le emergenze caldo, anche gli adulti sani dovrebbero fare un po’ di prevenzione. Si deve bere di più e mangiare cibi ricchi di liquidi come frutta e verdure e integrare con integratori salini con magnesio e potassio.

Alimenti ricchi di magnesio sono: noci,cacao, semi di soia, fagioli, grano tenero e tutti i vegetali teneri. Il potassio abbonda in fagioli, piselli secchi, asparagi, patate, albicocche, cavoli, spinaci e banane.

Gli integratori a base di potassio e magnesio sono molto utili e danno sollievo in caso di stanchezza, affaticamento generale e problemi neuromuscolari.


Torna su
Copyright © 2017 - Farmacia Cappuccini - P.IVA 00371200742 - info@farmaciacappuccinibr.it - Powered by LnW WebAgency
Segnalato da Mister Imprese