Versione Stampabile

Gli acari della polvere: sono ovunque, non pungono e non fanno rumore

sabato 26 gennaio 2013
Gli acari della polvere: sono ovunque, non pungono e non fanno rumoreSono ovunque intorno a noi, sono migliaia, anzi milioni, non si vedono ,non fanno rumore e non pungono. Sono gli acari della polvere.

Sono responsabili del 20% delle allergie respiratorie in Europa e provocano la forma di allergia più diffusa in Italia. Essere allergici agli acari significa esserlo tutto l’anno. Gli acari vivono in casa o in ambienti chiusi dove trovano le condizioni ideali per crescere e riprodursi: un substrato favorevole come tappeti, materassi,  divani, una temperatura tra i 15 e i 30 gradi, un ‘umidità tra il 60 e l’80%, poco ricambio di aria, nutrimento costituito da tutto ciò che è organico come forfore derivanti dalla cute dell’uomo e degli animali domestici, peli , muffe e residui alimentari.

L’allergia all’acaro si manifesta con i sintomi della rinite, dell’ asma bronchiale o sporadicamente con i sintomi cutanei della dermatite .Per ridurre l’esposizione agli allergeni degli acari si possono adottare delle misure di controllo ambientale.

Ecco alcuni consigli: arieggiare l’abitazione almeno una volta al giorno e aprire sempre le finestre dopo aver cucinato, stirato e durante le pulizie. Eliminare oggetti che trattengano la polvere come tappeti, moquette, tendaggi pesanti, rivestimenti murali in tessuto. Sostituire peluche con giocattoli di plastica o legno, in alternativa si può bloccare la crescita degli acari mettendo i peluche in freezer per 24 ore e poi lavarli. Si possono utilizzare acaricidi su materassi, cuscini, tappeti e interni dell’auto, ma dopo il trattamento è necessario rimuovere gli acari morti, ancora in grado di scatenare allergie, mediante lavaggio o con aspirapolvere.

Torna su
Copyright © 2017 - Farmacia Cappuccini - P.IVA 00371200742 - info@farmaciacappuccinibr.it - Powered by LnW WebAgency
Segnalato da Mister Imprese